EVENTI MITI E LEGGENDE

“Rive Nere”: un percorso esperienziale suggestivo e misterioso

Cropped Img 7688.jpg

Il calar del buio anticipato, lo scorso fine settimana, ha fornito il giusto scenario per un evento dedicato ad Halloween. Domenica 27 ottobre infatti, a Crespino, si è tenuto l’evento “Rive Nere”. Organizzato dalla società Pop Out, che ha avuto in gestione dal Comune di Crespino i servizi al Museo delle Acque. La manifestazione ha avuto un’ottima risposta da parte dei crespinesi e di visitatori incuriositi, giunti appositamente da altri paesi della provincia. Dopo il tramonto, alla luce delle fiaccole, si è tenuto così un percorso esperienziale suggestivo e misterioso. Un tour in notturna che ha visto come protagonisti le sale del Museo delle Acque e le vie buie del centro storico. Oscuri aneddoti, leggende del passato e detti propiziatori, nati e cresciuti nei territori che costeggiano il Grande Fiume, si sono susseguiti in una narrazione progettata appositamente per omaggiare l’avvicinarsi della festa più tetra dell’anno.

Un percorso esperienziale tra sinistre credenze ed effetti scenici

Rive nere

Momenti di black out tra le sale, strani rumori e la comparsa lungo il percorso di figuranti nelle vesti di sinistre presenze e leggendari personaggi hanno fatto si di mantener viva l’attenzione, emozionando i presenti in un sottile gioco di suggestioni. Tra i vari mostri ricordiamo l'”anguana”, pericolosa figura metà donna e metà pesce, le “lumasse”, flebili luci avvistate nel cimiteri. Tra gli effetti scenici anche il minaccioso cigolio del mulino fantasma. Tutto il materiale scelto per la narrazione testimoniava il lato più nascosto e sinistro della vita lungo il fiume. La società Pop Out, che si occupa di valorizzare il territorio polesano e la sua storia, con l’appoggio del Comune di Crespino, ha desiderato in questo caso coinvolgere grandi e piccini ,sicura che il mistero potesse essere una tematica da tutti apprezzata, nell’intento di promuovere la ricca storia del paese rivierasco.

Pop out

pop out

Pop out srls è un azienda nata lo scorso anno da un team desideroso di creare innovazione nella valorizzazione del patrimonio storico-culturale. La società  gode di un valore umano che negli anni ha saputo crescere, migliorarsi ed affermarsi nei settori di riferimento, permettendo così di offrire un servizio mirato alla richiesta del cliente. Tra le attività che pop out svolge rientrano lo studio del territorio, la progettazione e realizzazione di eventi, la gestione di musei e monumenti ed infine la creazione di attività didattiche per le scuole.

Gianmaria Alberghini

Autore: Gianmaria Alberghini

Crespinese, studente, affascinato dalla storia e dall’arte. Attivo nelle associazioni di promozione culturale e territoriale crespinesi. Ho fatto del volontariato uno stile di vita!!!
“Rive Nere”: un percorso esperienziale suggestivo e misterioso ultima modifica: 2019-11-01T09:05:27+01:00 da Gianmaria Alberghini

Commenti

To Top