ARTE NOI

Matteo Tosi, attore polesano di cinema, televisione e teatro

Matteo Tosi - tosi in Spiaggia

Matteo Tosi, è un attore polesano con una carriera di tutto rispetto, che ha messo la giusta marcia alla sua ambizione; regolandola con un talento ampiamente riconosciuto non solo dagli italiani.

Matteo Tosi

Matteo Tosi lavora e vive tra Roma e altre città del mondo in cui è migrato per lavorare. Dai social, al Cinema, alla Televisione e anche teatro, nel corso della sua ventennale carriera, ha ampiamente sperimentato, riuscendo in ogni progetto.

Matteo Tosi - Matteo Tosi Midway

Tosi si è cimentato in molti ruoli, avendo così modo di farsi notare e conoscere dal pubblico. Uno dei trampolini più importanti è stato senza dubbio quello di fortunate serie televisive di grande successo. Come un treno in piena corsa, dal Polesine a Roma, passando per Hollywood e poi Manila, Tosi non si ferma mai. Una delle produzioni più importanti cui ha partecipato è “Le lacrime di San Lorenzo” di Giampiero Caira, o l’Uomo del grano di Giancarlo Baudena; passando il Vento di Sera di Andrea Adriatico. Tuttavia, Matteo Tosi si è imposto al grande pubblico con delle fortunate fiction sia Rai, sia Mediaset.

Matteo Tosi e “Dolce amore”

Come dimenticare il ruolo pietra angolare per Tosi di “Giulio Solari” in Incantesimo dieci, personaggio che ha fatto da catalizzatore di notorietà; ma anche fiction seguitissime come Carabinieri, L’ispettore Coliandro, trasmesso anche negli U.S.A. Bella l’occasione d’interpretare la puntata pilota nel ruolo di Sylvio De Luca nella serie Filippina “Dolce Amore”, cui seguiranno altri episodi. Non è mancato il riscontro del pubblico anche in questo caso, con ascolti record che hanno sfiorato il 38 % di share; inchiodando milioni di spettatori davanti allo schermo.

Matteo Tosi - Tosi in auto di epoca

“Dolce Amore” nei social è diventato trend topics mondiale. D’altra parte il connubio, direi quel filo conduttore che esiste la cultura asiatica e la cultura italiana non è nuova. Dolce Amore è un caso senza precedenti per successo. Per la prima volta in una serie straniera si parla italiano, oltre all’inglese e il tagalog, e nel caso specifico, l’italiano è l’elegante attore Polesano.

Inside

Nella sua carriera non dimentichiamo “Io e mia figlia”, che è stato diretto da uno dei maestri del cinema italiano apprezzatissimo; ma anche rispettato da Eli Roth e Quentin Tarantino, ovvero Ruggero Deodato. Ha lavorato anche con Giancarlo Marinelli uno dei drammaturghi, contemporanei Veneti di maggior peso di oggi. Matteo Tosi però non è solo attore e interprete, ma non gli dispiacerebbe passare anche dietro la macchina da presa.

Matteo Tosi - Foto Di Scena di Tosi

C’è un progetto importane nel suo cassetto, un film che gli piacerebbe realizzare. “Inside”, questo è il titolo, un Thriller psicologico, scritto da lui ed Enrico Saletti. Il sogno è che si realizzi questo progetto cinematografico nella sua terra, nel Polesine. Tosi sta cercando un produttore, magari proprio nel Polesine, che immagina come scenario ideale per l’opera che ha in mente. Ma non è tutto, infatti, Matteo vorrebbe realizzare un altro progetto, dal titolo “Dopo di te”.

#insidethefilm

Si tratta di un cortometraggio drammatico, anche questo ambientato sul Po. Forse saranno proprio i polesani a voler partecipare direttamente a uno di questi progetti. Tosi nel tempo non ha nascosto che sarebbe davvero felice se una Film Commission Regionale possa presto fare il primo step al riguardo. Matteo Tosi è estremamente legato al Polesine, che vorrebbe vedere alla ribalta con una seria televisiva di successo; al riguardo afferma: “Ci sto lavorando con un mio collega attore”, ma resta il massimo riserbo. In questi momenti di lavoro, scrittura e decantazione, talvolta lunghi, talvolta di sedimentazione, per Tosi è importante l’hashtag #insidethefilm.

fonte foto – Twitter

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi. La scrittura è parte di me; amo la letteratura, esplorare i mutamenti del costume, la storia, lo sport, e l’arte. Mi piace visitare i musei, le mostre. Sono affascinata dall’inconoscibile e curiosa del mondo.
Matteo Tosi, attore polesano di cinema, televisione e teatro ultima modifica: 2019-09-24T09:00:29+01:00 da Simona Aiuti

Commenti

To Top