CIBO LO SAPEVI CHE STORIA

La supa puvreta

Img 4306

Come abbiamo potuto leggere negli articoli precedenti, la situazione socio-economica dei crespinesi nel 1800 non era delle migliori.
Circa l’80% dei neonati morivano in quanto non vi era cibo per poterli nutrire e le stesse madri durante la gravidanza soffrivano di denutrizione. A causa dell’aumentare delle tasse il problema divenne preoccupante. Sia il parrocco che gli amministratori comunali iniziarono a comprare grano per i più poveri ma ben presto si accorsero che era troppo costoso e così decisero di distribuire una zuppa già utilizzata in Francia ed Inghilterra per sfamare i poveri.

La supa puvreta

Ingredienti:

  • riso
  • patate
  • piselli o fagioli
  • carote
  • zucca
  • rape
  • porri
  • burro, strutto od olio
  • sale
  • pane

Procedimento:

Bollite il riso in poca acqua in modo tale che durante la cottura il chicco assorba tutti i liquidi e le sostanze nutritive. Una volta cotto lasciatelo riposare per una notte.
Il giorno successivo, lavate le patate e bollitele in acqua salata. In modo analogo alle patate, cucinate anche la zucca, le carote e le rape. A parte preparate una crema di fagioli o piselli e una volta pronta unite tutte le verdure,  il sale  ed il grasso e aggiungetevi dell’acqua calda. Lasciate bollire per circa due ore.
Dopo due ore, togliete la pentola dal fuoco, aggiungetevi il pane tagliato a pezzi e servite.

Combattere la fame

Il comune di Crespino attraverso questa zuppa, riusciva a sfamare nel periodo invernale  ben 400 affamati. Dai documenti risulta che i poveri fossero circa 400 ma nella realtà per ogni caso accertato ve ne erano molti altri non accertati.
Per darvi un’idea di quanto nutriente potesse essere la Supa Puvreta, vi ho creato una tabella con il calcolo calorico della ricetta.

Supa PuvretaProtidi (g)Lipidi (g)Glucidi (g)Fibra (g)Kcal
Riso 22g1,570,1517,590,2980,3
Patate 68g1.360,0011,891,5052,36
Piselli 11g0.590.041,600.568,9
Carote 150,140,031,440,426,15
Zucca 11g0,110,010,710,002,86
Rape 17g0,150,021,10.34,76
Porri 8g0,120,021,320,144.88
Burro 5g0,044,050,000,0035,85
Pane tipo1 18g1,60,1110,740,0047,7

Il comune di Crespino a partire dal 1806 serviva una quantità di zuppa per povero pari a circa 180 g (come nella tabella riportato).
Tale calcolo lo ho ottenuto dividendo la quantità di merce comprata dal comune per il numero di poveri, ovvero 72Kg di merce (a pasto) diviso le 400 persone.
Attraverso questa zuppa, per pasto una persona assumeva circa 244 Kcal, sicuramente un dato impressionante se consideriamo che al giorno d’oggi un uomo adulto necessita di circa 2000-2500 Kcal giornaliere.
Una quantità irrisoria che sicuramente non sfamava i poveri ma almeno permetteva loro di sopravvivere.

Gianmaria Alberghini

Autore: Gianmaria Alberghini

Crespinese, studente, affascinato dalla storia e dall’arte.
Attivo nelle associazioni di promozione culturale e territoriale crespinesi.
Ho fatto del volontariato uno stile di vita!!!

La supa puvreta ultima modifica: 2019-02-05T18:02:39+02:00 da Gianmaria Alberghini

Commenti

To Top