I CRESPINESI RACCONTANO CRESPINO

itCrespino

SCUOLA

“Gli adulti a scuola dai bambini”

convegno della classe quinta

Tante sono le iniziative del piano formativo dell’istituto comprensivo di Polesella che ha visto impegnati i ragazzi della classe quinta della scuola primaria di Crespino.
Iniziative che vedono i ragazzi protagonisti come durante la scorsa edizione di “adulti a scuola dai bambini”. L’evento si è svolto sabato scorso in Sala Polivalente in via Trieste a Crespino. Increduli i genitori e gli spettatori che hanno visto i propri figli destreggiarsi con grande abilità sotto i riflettori. La tematica affrontata riguardava i diritti dei bambini tra fiaba e realtà. Un argomento di estrema attualità che ha permesso ai ragazzi di riflettere sui diritti umani dei bambini in relazione alle condizioni sociali sia nel nostro territorio sia altrove dove la culturalizzazione viene trascurata.

La ricerca della felicità

Importante è stata l’analisi inerente la ricerca della felicità, spesso irraggiungibile nei paesi sviluppati in quanto il possesso del “tutto” vanifica  ogni desiderio rendendo la vita monotona. La ricerca della felicità nell’infanzia è stata studiata anche attraverso l’analisi delle pari opportunità dei bambini facendo cenno ai diritti costituiti e sanciti nella dichiarazione universale dei diritti dei bambini. Spesso la scoperta è stata incredibile, in molte realtà, questi sono disattesi.
La classe ha successivamente analizzato tali diritti ricercandoli nelle fiabe della tradizione popolare scoprendo che in fondo non tutto ciò che luccica è magico. Tra i testi studiati ricordiamo: Pollicino,  Hansel e Gretel, il brutto anatroccolo,  Cenerentola e piccola fiammiferaia.
Emozionante l’intervento del sindaco Angela Zambelli che ormai giunta al termine del suo mandato, ha ringraziato le insegnati per il grande lavoro che stanno svolgendo. Ha inoltre ricordato ai bambini di non dimenticare i diritti che hanno. Ad ogni diritto corrisponde un dovere dei genitori e dello Stato.

È doveroso che tutti si ricordino di quanto studiato perché da grandi possano diventare genitori consapevoli dei loro doveri a tal punto da poterli garantire ai loro figli e ai più deboli.

Iniziative scuola primaria G.Marconi di Crespino

Tante sono le iniziative svolte atte a educare i ragazzi. Ricordo le varie attività di educazione alla salute con ASL e AVIS, le giornate dello sport e le giornate alimentari.  Importante è il “Progetto Lettura” e la grande sensibilizzazione svolta dalle insegnanti per ridurre gli sprechi alimentari.
Da qualche anno si festeggia la “Festa dell’Albero”  affinché i ragazzi comprendano l’importanza della natura. Tanti sono i progetti anche in ambito tecnologico come il “Progetto Click” per far conoscere ai ragazzi le nuove tecnologie.
Da anni la Protezione Civile organizza eventi inerenti la sicurezza, tra questi c’è un’esercitazione in cui i  volontari simulano una situazione di emergenza con tanto di mezzi preposti al soccorso.
Una ricca offerta formativa per una piccola scuola che tra l’altro si è distinta per aver introdotto un progetto pilota, unico nel territorio, che permetterà ai plessi di Crespino e Guarda Veneta di collaborare per il bene dei ragazzi.

“Gli adulti a scuola dai bambini” ultima modifica: 2019-05-07T16:57:23+02:00 da Gianmaria Alberghini
To Top