EVENTI LO SAPEVI CHE

Rock in Golena

Img 6541 2

Tutto parte nel 2006 quando un gruppo di ragazzi ebbe l’idea di fare una festa nella area golenale di Crespino. L’iniziativa consisteva in una giornata conviviale che potesse coinvolgere gli abitanti del paese a trascorrere il 1 maggio con il tradizionale picnic, nell’area golenale del fiume Po. La manifestazione vedeva protagonisti i gruppi musicali emergenti dell’underground rodigino. Quella che doveva essere una  banalissima festa di musica, ebbe un successo inaspettato.

Nacque così, ufficialmente, nel 2007 il gruppo Rock in Golena che da allora si occupa di organizzare eventi a sfondo musicale; soprattutto il 1 maggio, appuntamento ormai tradizionale per gli amanti della musica indipendente.

Giovani Crespino

Gruppo Rock in Golena

L’associazione non ha mai avuto un direttivo ma è sempre stata costituita da giovani che negli anni hanno collaborato, deciso e condiviso la filosofia della squadra, apportando continui cambiamenti ed idee.

Rock in golena è sempre stata un’associazione all’insegna della musica e del divertimento con lo scopo di destinare parte del ricavato per cause di beneficienza. In questi 13 anni, la manifestazione si è (quasi) sempre svolta nell’area golenale; zona curata e gestita dall’associazione Approdo Fetonte di Crespino.
Rock in golena, nel 2009 a causa  dell’allagamento della golena, si svolse presso il parco delle feste in via Sant’Antonio e nel 2014 presso il parco scolastico situato in via Trieste. 

musica ed allegria

Rock in Golena 2009

In questi anni il tempo è spesso stato tiranno, rovinando le giornate comunque svoltesi nel 2014 e nel 2015 e causando l’annullamento degli eventi organizzati nel 2016 e nel 2017 e, di conseguenza, l’impossibilità di raggiungere gli scopi benefici prefissati.

 

Le donazioni dal 2006 al 2018

La beneficenza è sempre stata una parte importante per Rock in Golena a tal punto che dal 2006, quando nacque il tutto, sono stati donati:

  • €1000, all’associazione Lagunari Truppe Anfibie, nel 2006
  • €2000, per il progetto idrico “AMREF Italia” per la costruzione di un pozzo d’acqua in Kajiado in Africa, nel 2007
  • €5500, alla “Città della Speranza” per il progetto “Torre della Ricerca”, nel 2008
  • €5500, alla “Città della Speranza”, nel 2009
  • €1800, alla scuola materna e nido integrato “Papa Pio XII” per la sistemazione del cancello (interno ed esterno), nel 2009
  • €5500, alla “Città della Speranza”, nel 2010
  • € 1500, alla scuola materna e nido integrato “Papa Pio XII” per l’acquisto di copri-caloriferi,  nel 2010
  • € 1700, per il progetto “Polesine in mischia-doniamo un prato verde ai bambini dell’Aquila”, nel 2010
  • 4500€ alla “Città della Speranza”, nel 2011
  • comprati i condizionatori alla scuola materna e nido integrato “Papa Pio XII”, nel 2013
  • 1000€ al gruppo “Città senza Barriere Rovigo Onlus” a sostegno della comunità alloggio per disabili “Il Diamante”, nel 2015
  • €1000, alla “Città della Speranza”, nel 2018

In totale l’associazione ha devoluto per opere di beneficienza circa 35.000 euro.

Creatività

Manifesti Rock in Golena

Un impegno notevole, ricco di difficoltà ma pieno di soddisfazioni è ciò che comporta l’organizzazione della festa del 1 maggio.
L’impegno dei tanti volontari merita di essere valorizzato per far conoscere le realtà positive del paese.

Non mancate, anche quest’anno il 1 MAGGIO vi aspettiamo in zona Golenale a Crespino.

Per maggiori informazioni visitate la pagina:
– Facebook Rock in Golena 
– Instagram Rock in golena
– Twitter @rockingolena

Gianmaria Alberghini

Autore: Gianmaria Alberghini

Crespinese, studente, affascinato dalla storia e dall’arte.
Attivo nelle associazioni di promozione culturale e territoriale crespinesi.
Ho fatto del volontariato uno stile di vita!!!

Rock in Golena ultima modifica: 2019-03-22T09:57:28+02:00 da Gianmaria Alberghini

Commenti

To Top