I CRESPINESI RACCONTANO CRESPINO

itCrespino

CICERONE PASSEGGIANDO

Polesani in visita a Ferrara a solo due passi da casa

Polesani in visita a Ferrara - Ferrara Con Foschia

Polesani in visita a Ferrara, già, a soli due passi da casa! Perché allora fare una capatina in una città così bella e a portata di mano. Possiamo andare nel cuore di Ferrara e godere delle bellezze di una città così bella e ordinata; ma anche così ricca di storia. Senza dubbio, Ferrara è una città a misura d’uomo, quindi possiamo tranquillamente visitarla a piedi, zaino in spalla o passeggiando con la famiglia.

Polesani in visita a Ferrara

Basterà fare attenzione alle biciclette che sfrecciano in giro per la “city”, perché loro hanno sempre la precedenza! La città è un gioiello prezioso, basta pensare che il cento storico è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dall’Unesco nel 1995.

Castello Di Ferrara

Le sue bellezze rinascimentali sono un sogno, e ci sono turisti che arrivano dai quattro angoli della terra, quindi perché non farlo anche noi? Innanzi tutto da non perdere il “castello Estense”. Forse è davvero il punto di partenza ideale per una visita a Ferrara; simbolo indiscusso della città. Esso sorge imponente proprio nel centro storico. Si tratta di uno dei rari esempi di castello con fossato ben visibile in Italia. Ha quattro torri laterali e la sua costruzione iniziò nel 1385. Si può attraversare i ponti levatoi e,  una volta all’interno, si possono visitare le prigioni. All’interno gli ampi saloni sono affrescati; utilizzate per i giochi di corte.

Polesani in visita a Ferrara e il castello Estense

All’interno del Castello si trova l’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica; dove si può richiedere il materiale informativo su tutta la città. Un’altra tappa è il “Duomo“, in marmo bianco, e possiamo dire che osservando questa cattedrale; notiamo gli stili e le epoche storiche che hanno interessato Ferrara nei secoli. Il suo campanile è decisamente rinascimentale, ed è opera di Leon Battista Alberti; un vero capolavoro.

Polesani in visita a Ferrara - Turisti in giro per la città

Passando sotto l’arco posto di fronte alla Cattedrale ci si ritrova in una deliziosa piazzetta, su cui si staglia il Palazzo del Comune. Un tempo era chiamato “Palazzo Ducale”; ed è storicamente molto importante, considerando che  è stato la residenza degli Estensi fino alla costruzione del vicino Castello. Tutto attorno ci sono negozi e locali molto carini. L’ingresso è bellissimo, poiché si vede subito l’imponente Scalone d’Onore; opera dell’architetto Pietro Benvenuto degli Ordini. Consideriamo che l’architetto progettò anche la piazza.

Parcheggi a Ferrara

La giornata scorre passeggiando e magari mangiando frutta secca! Interessante anche il museo della Cattedrale, con documenti e reperti che delineano passo, passo la costruzione; vale la pena farci un salto. Per una giornata di svago può bastare, dopotutto si può sempre fare un’altra capatina. Si può bighellonare a piedi a lungo, poiché non è difficile lasciare l’auto. Esiste un parcheggio gratuito a Ferrara, ed è l’Ex Mof (Via Darsena 140); da qui si può raggiungere il centro con una piacevole passeggiata. In alternativa, ci sono comodi parcheggi a pagamento, come a San Guglielmo; più vicino al Castello al costo 1,20 l’ora fino alle 20. Il costo passa a 0,60 l’ora fino alle 24; festivi sempre 0,60 l’ora. Nel Centro Storico in Via Darsena 66; 0,80 euro l’ora, 3,20 euro la giornata, festivi gratuito; e Diamanti Via Arianuova 25; 0,50 euro l’ora e 2 euro la giornata, festivi gratuito.

Polesani in visita a Ferrara a solo due passi da casa ultima modifica: 2020-08-11T09:00:10+02:00 da simona aiuti
To Top