Le Fave dei Morti una tradizione molto antica - itCrespino

itCrespino

CUCINA TRADIZIONALE FESTE E SAGRE

Le Fave dei Morti una tradizione molto antica

Le Fave dei Morti - Vassoi con dolci per i morti

Le fave dei morti sono dei dolcetti piuttosto morbidi e molto colorati; preparati in occasione della festa di Ognissanti e modellati a forma di fava. Le ricette sono davvero tante e preparate in base alle tradizioni locali. Si distinguono tra l’altro per il colore e il sapore molto intenso.

Le fave dei morti

Tutte queste ricette però hanno un ingrediente in comune, ovvero la mandorla. Secondo alcune tradizioni le “Fave dei Morti” rappresentano in qualche modo le carezze di un caro estinto e si preparano per rendergli omaggio. In occasione della festività di Ognissanti e della Commemorazione dei morti è ancora oggi usanza mangiare le “Fave dei Morti“, questi deliziosi pasticcini alla mandorla; che ricordano molto il classico amaretto. Tuttavia questo genere di biscotto ha una consistenza maggiore ed è più grande. Nondimeno il colore e la forma possono variare molto da una zona all’altra.

Le Fave dei Morti  - Impasto per i biscotti

Così poi si ottiene sempre una propria versione molto personale. Tra l’altro in Veneto, i fidanzati, per allontanare tristezza e malinconia; regalano alle loro amate, un sacchetto di “Favette dei morti”. Si tratta di un dono dolce che rappresenta un pegno d’amore e augurio di lunga vita. Un po’ in tutto il Nord-est, questi dolcetti possono variare nell’impasto.

Dolci a base di mandorle

In ogni caso, questo impasto può essere croccante, morbido all’interno e in tre colori e sapori. Questi biscotti si assaporano al sapore di panna alla vaniglia, marroni al cacao e rosa alchermes. Questi dolci così come li vedete, sono molto comuni in Veneto e dintorni, dove fanno bella mostra di sé sui banconi dei fornai e dei negozi di generi alimentari. Ricordate sempre che quello che salta all’occhio sono i colori, infatti, rispetto alle altre versioni; diciamo tinta unita. Questi dolcetti a base di mandorle sono sempre aromatizzati all’anice; non solo attraverso l’aggiunta del liquore ma anche unendo i semi dell’anice.

Le Fave dei Morti  - Biscotti Rosa con colorante

Si possono trovare in differenti consistenze; più sode ed asciutte o friabili e delicate. Il legame di questo dolcetto di tradizione contadina e la storia dell’uomo è antichissimo. Le fave hanno una forte valenza simbolica, rappresentando i defunti. Omaggiano le divinità dell’aldilà.

Fave secche ridotte a farina

Sono anche in qualche modo ristoro per le anime dei defunti che venivano a farci visita nella notte tra il 1 e il 2 novembre. Anticamente le Fave dei Morti erano proprio preparate con fave secche ridotte in farina. Con il passare degli anni ed il miglioramento delle condizioni di vita, le fave sono state via via sostituite dalle mandorle, pur mantenendo invariato il nome di questi dolcetti.

Le Fave dei Morti una tradizione molto antica ultima modifica: 2021-11-01T09:00:00+01:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Sembrano buoni!

Katherine Alexandra Giudice

Buono!

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x