I CRESPINESI RACCONTANO CRESPINO

itCrespino

ARTE COSA FACCIAMO

Eliana Albertini, Malibù e i fumetti nella provincia rodigina

Eliana Albertini - la copertina di Malibù

Eliana Albertini, giovane promettente e già realtà del mondo italiano dei fumetti, si presenta con un bel curriculum vitae. Nata nel 1992, vive da sempre nella provincia di Rovigo, dalle parti del delta del Po. Divertente, con una grande personalità, Eliana ha già vinto anche il premio Nuove Strade di Comicon 2019 e promette molto bene, con uno stile personalissimo. Il suo esordio nelle “graphic novel” è stato un bel salto con una biografia: Luigi Meneghello, apprendista italiano. Si tratta della la storia di un uomo dalle tante sfaccettature e vite:scrittore partigiano e accademico italiano.

Eliana Albertini

Eliana Albertini, rodigina, fumettista di talento, ha quindi vinto il Premio Speciale Comicon 2019 Nuove Strade, come miglior talento emergente del 2018. Questo premio piuttosto importante a livello nazionale per il mondo “delle matite colorate”, è attribuito in collaborazione con il Centro Fumetto “Andrea Pazienza” di Cremona. Eliana, attiva in questo settore dal 2013 tra riviste, delle autoproduzioni e nel mondo online, ha pubblicato nel 2017 il graphic novel Luigi Meneghello. Talentuosa e piena d’idee, l’Albertini ha continuato nel 2018 con una serie di storie brevi.

Eliana Albertini - foto di Eliana Albertini

Abbiamo visto Routine, Cos’è che conta veramente? E poi Anche i pupazzi piangono. Già, il mondo dei pupazzi che occupano un posto particolare nella nostra vita. Non trascurabile a Napoli, Mostra d’Oltremare, con una mostra dedicata alle sue produzioni, negli spazi del festival. Il Premio Speciale Comicon Nuove Strade è uno dei Premi Speciali, assieme al premio alla carriera, è una conferma.

Eliana Albertini fumettista rodigina

Questi premi sono assegnati ogni anno dal festival, e fanno il paio con i Premi Micheluzzi e i Premi COMICON. Al riguardo, il Premio Speciale COMICON Nuove Strade, è assegnato a un autore/autrice emergente. Tuttavia la fumettista rodigina è ormai una realtà consolidata, con le sue opere pubblicate in Italia, anche fuori dai circuiti e dell’editoria tradizionale. Punta di diamante della sua produzione è “Malibu”, ambientato nella provincia di Rovigo.

Eliana Albertini -  Fumetto della fumettisti rodigina

Si tratta di un luogo disegnato quindi da tante storie che lo compongono, rendendolo semplicemente quello che è, ovvero, la provincia italiana. Tendenzialmente, un po’ tutte certe province, certi panorami si assomigliano, con strade provinciali, centri commerciali, cavalcavia e zone industriali. Si tratta di città piccole, però con tanto cemento e la voglia di colorarle, per avvicinarle ai nostri desideri di verde e parchi. Nella provincia italiana i bus borbottanti sono rari, affollati e con orari impossibili.

La provincia rodigina

Il mondo della letteratura, del cinema e anche dei fumetti, racconta le periferie e le province. Con la gente che si conosce e non vedi mai una faccia nuova. È l’Italia delle province un po’ grigie che si assomigliano tanto. Un mondo che Eliana Albertini ha deciso di raccontare nel suo Malibu, in modo abbastanza scarno in bianco e nero, ironico, e talvolta anche freddo e sferzante. Chi non è nato e non ha vissuto la provincia, forse non può davvero capire cosa significhi. Parliamo di un modo di vivere, pensare e sognare qualcosa di lontano che sembra irraggiungibile. Come accade quindi nella provincia, le storie di Malibù s’intrecciano, si disegnano uscendo dalla matita e cercando quindi di volare lontano. Infine, anche Eliana Albertini, delinea la sua visione della provincia e nel caso specifico rodigina. Malibù fa pensare a meravigliosi luoghi caldi meravigliosi, già e allora siamo già curiosi.

fonte foto – pagina uff. Facebook di Eliana Albertini

Eliana Albertini, Malibù e i fumetti nella provincia rodigina ultima modifica: 2020-02-07T09:00:12+01:00 da simona aiuti
To Top