I CRESPINESI RACCONTANO CRESPINO

itCrespino

pubbliredazionale CIBO TRADIZIONI

Cosce di rane in umido, una vera delizia

Cosce di rane in umido - Rane in umido
Articolo promozionale

Cosce di rane in umido, una ricetta gustosa della tradizione! Un tempo si consumavano le cosce di rane molto più di frequente, poi con il mutare dei tempi, questa prelibatezza è diventata un piatto di “élite”.

Cosce di rane in umido

Ci sono alcuni sapori a cui oggi non siamo più abituati, tuttavia vale la pena approfondire l’argomento; poiché le cosce di rane, sono davvero una delizia, diffusa in varie zone del nostro paese. Le rane non sono buone, no, sono una autentica prelibatezza, e provare a imparare la ricetta più nota e diffusa, può aiutare a farci fare un’ottima figura; in famiglia o con i nostri amici che di certo non scapperanno, anzi!

Cosce di rane in umido - Venditore Di Rane per strada
venditore di rane

In molti ristoranti che curano la tradizione più autentica, e antiche trattorie, si possono ordinare e si vedono arrivare delle cosce di rane in umido niente male. Tuttavia, le rane sono buonissima anche impanate o fritte, forse anche di più, ma dipende dal gusto. Senza considerare poi che ci sono ancora dei venditori che un tempo erano girovaghi. Inoltre ci sono sagre e fiere che, come piatto prelibato del menu le offrono eccome.

Cosce di rane in umido e cosce di rane fritte

Le cosce di rane in umido, basta assaggiarle una volta, e si viene letteralmente conquistati, per via delle carni tenerissime, saporite, avvicinabili un po’ al pollo. Questo alimento si può trovare anche surgelato, già pulito e pronto alla cottura. Ecco una ricetta basica piuttosto comune, semplice e piuttosto sostanziosa.

Cosce di rane in umido - Fiume di notte

Per gli ingredienti, oltre alle cosce di rane, del numero di almeno ventiquattro, serviranno 250 g. di polpa di pomodoro a pezzettini. Procuratevi una cipolla, almeno un paio di spicchi d’aglio, del prezzemolo tritato, del peperoncino, e una cipolla. Servirà dell’olio extravergine a piacere, ma almeno due cucchiai, poi aceto bianco abbondante. Servirà anche acqua calda, sale e pepe. Procederemo mettendo le nostre cosce di rane in una bacinella con acqua fredda e aceto per qualche ora. Poi andranno sgocciolate, asciugate con un panno. Nel frattempo in una padella scalderemo l’olio, aggiungendo la cipolla tritata.

Casseruola a fuoco basso

Oltre alla cipolla, aggiungeremo aglio e prezzemolo, pomodoro, e sale e pepe quanto basta. Il peperoncino non è indispensabile, ma è meglio aggiungerlo. Infine, metteremo ancora dell’aceto di vino bianco e l’acqua calda. Sarà meglio chiudere la casseruola con un coperchio, e lasceremo andare la cottura a fuoco basso per circa una mezzora; dando una mescolata ogni tanto.

Cosce di rane in umido - Rane A Pezzetti

Solo dopo potremo aggiungere le cosce di rane, adagiandole sul fondo, senza mescolare. Dovrà passare almeno un quarto d’ora o venti minuti a coperchio chiuso. Infine spegneremo il fuoco, lasciando riposare ancora per un po’ a coperchio chiuso; vecchia dritta per insaporire, ma sempre valida. Infine potremo portare in tavola e servire le cosce di rane ancora calde. E’ una buona idea servire anche del pane casareccio, o delle bruschette. Se piace l’ideale è mettere in tavola del buon vino rosso. Buon appetito!


Cosce di rane in umido, una vera delizia ultima modifica: 2020-07-28T09:00:05+02:00 da simona aiuti
To Top